Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

Fondazione dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

INDICAZIONI SULL'EROGAZIONE DEI SERVIZI CATASTALI


Considerata l’attuale situazione epidemiologica COVID-19, si ritiene opportuno fornire indicazioni sull’erogazione dei servizi catastali.

I professionisti utilizzando la piattaforma SISTER possono, per via telematica, consultare i dati catastali informatizzati e presentare agli uffici provinciali - Territorio i documenti di aggiornamento delle banche dati.

I professionisti, abilitati alla presentazione degli atti, possono consultare le immagini planimetriche delle unità immobiliari su mandato dei titolari di diritti reali sull’immobile.

I Cittadini possono utilizzare Fiscoline per le consultazioni personali e altre modalità indicate sul sito internet dell’Agenzia per richiede ulteriori servizi.

Con riferimento agli atti di aggiornamento/rettifica dei dati catastali, nella seguente tabella vengono indicati i canali telematici da utilizzare per inviare le richieste.
Servizio Catastale:
Domande di voltura in afflusso;
Istanze di rettifica;
Istanze di autotutela;
Variazioni colturali (Mod.26);
Correzione dati catastali.
Trasmissione richiesta in ufficio:
Posta elettronica certificata:dp.vicenza@pce.agenziaentrate.it
Contact-center

La comunicazione della conclusione del procedimento e le eventuali ricevute di pagamento/registrazione, saranno trasmesse con lo stesso canale telematico utilizzato per la richiesta.

Altre richieste potranno essere inviate alla posta certificata dp.vicenza@pce.agenziaentrate.it o all’indirizzo di posta elettronica dp.vicenza.uptvicenza@agenziaentrate.it.

Nel seguito saranno analizzati alcuni specifici servizi, evidenziando che l’accesso all’ufficio è garantito, previo appuntamento, per i soli servizi non erogabili da remoto.

Assistenza professionale
L’utente può chiedere assistenza di tipo professionale per analizzare casi particolari trasmettendo una relazione, con eventuali allegati, all’indirizzo mail dp.vicenza.uptvicenza@agenziaentrate.it.
L’ufficio risponderà con lo stesso canale telematico o, nei casi di particolare complessità, prenoterà un appuntamento per l’utente al fine di analizzare il quesito posto. L’incontro potrà svolgersi anche mediante videoconferenza con la piattaforma “Lifesize” (in allegato si trasmette un guida per partecipare alla videoconferenza).

Certificati catastali

Il certificato catastale è il documento ufficiale che rappresenta i dati degli atti catastali (es.: dati identificativi/reddituali e grafici degli immobili; dati anagrafici degli intestati catastali) o la documentazione presente negli archivi dell’Agenzia (es.; copie di tipi mappali; elaborati planimetrici; copie di monografie di punti trigonometrici).
Il certificato catastale dovrà essere richiesto utilizzando il modello 8T-C e il rilascio al soggetto richiedente potrà avvenire previo pagamento dei relativi tributi speciali catastali e dell’imposta di bollo.
L’utente dovrà richiedere il certificato catastale trasmettendo il modello 8T-C con posta certificata all’indirizzo dp.vicenza@pce.agenziaentrate.it, allegando:
 la fotocopia di un documento di identità valido;
 il proprio recapito (posta elettronica, numero telefonico) e il domicilio per eventuali comunicazioni.
L’ufficio comunicherà all’utente, le modalità per il pagamento degli importi dovuti e il ritiro della documentazione.

Consultazione planimetrie di stadi pregressi
L’accesso alle planimetrie riferite a stadi non più attuali ed a unità immobiliari soppresse potrà essere autorizzato solo se la richiesta sarà adeguatamente e concretamente motivata per finalità di ricostruzione storica grafica dell’immobile come ad esempio nel caso di verifiche con riferimento a profili urbanistici ed edilizi stabiliti a livello comunale o regionale, oppure per attività di carattere peritale finalizzate all’individuazione di particolari profili civilistici, mirati a definire questioni contenziose.
La richiesta, opportunamente motivata, potrà essere compilata sul modello allegato e dovrà essere trasmessa con posta certificata all’indirizzo dp.vicenza@pce.agenziaentrate.it.

La copia della planimetria presente nella banca dati informatizzata, riferita a uno stadio superato o soppresso, verrà trasmessa, con lo stesso canale telematico utilizzato per la richiesta.

Le planimetrie riferite a uno stadio superato o soppresso non presenti nella banca dati informatizzata, invece, saranno rilasciate in copia conforme con le modalità previste per i certificati catastali.

Accesso agli atti ai sensi della legge 241/90
Per le richieste di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990, l’utente dovrà trasmettere una motivata richiesta con posta certificata all’indirizzo dp.vicenza@pce.agenziaentrate.it, utilizzando il modello 19T.
L’ufficio comunicherà all’utente l’esito della richiesta e, in caso di accoglimento, le modalità per il pagamento degli importi dovuti e per la consultazione/ritiro della documentazione.

Consultazione atti cartacei
Viste le modalità di erogazione dei servizi descritte nei paragrafi precedenti, la richiesta di consultazione a vista riveste carattere di eccezionalità ed indifferibilità, valutata caso per caso, e dovrà dimostrarsi non evadibile attraverso gli ordinari canali telematici.
Per accedere al servizio l’utente dovrà prenotare un appuntamento per il servizio “consultazione atti catastali cartacei” tramite la funzione disponibile nella pagina dedicata del sito ufficiale dell’Agenzia.

Si raccomanda di effettuare la prenotazione seguendo il percorso Contatti e assistenza → Assistenza catastale e ipotecaria → Prenotazione appuntamenti servizi catastali → Accedi al servizio)

Ciascun utente si potrà prenotare indicando nella richiesta i seguenti dati:
1. nome, cognome e codice fiscale del richiedente;
2. un recapito telefonico e un indirizzo di posta elettronica;
3. la categoria di appartenenza del richiedente;
4. l’indicazione dettagliata degli atti cartacei richiesti in consultazione per consentire all’ufficio di predisporre preventivamente la documentazione da visionare.

Effettuata la prenotazione, l’utente riceverà una mail di conferma con l’indicazione del giorno e dell’ora in cui dovrà recarsi in ufficio per consultare la documentazione cartacea.

Il servizio non potrà essere erogato e, quindi, l’utente dovrà prenotare un nuovo appuntamento, nei seguenti casi:
 assenza delle informazioni indicate nel precedente punto 4;
 qualora la persona che si dovesse presentare allo sportello, identificata con documento d’identità, sia diversa dal nominativo indicato nella conferma di prenotazione dell’appuntamento.

L’utente si dovrà recare in Ufficio consegnando:
1) originale del modello 8T con l’indicazione della documentazione da visionare;
2) eventuale delega completa di copia del documento d’identità del delegante.

L’incaricato dell’ufficio, dopo aver identificato l’utente, riscuote gli importi dovuti, rilascia la ricevuta di pagamento e autorizza la consultazione della documentazione cartacea.