Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

Fondazione dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

Concorsi Feed

verde Concorso di idee CENTRI MINORI | NUOVI TERRITORI

Si comunica che il Consiglio dell'Ordine APPC di Arezzo, nella seduta del 29/10/2020, ha deliberato di prorogare i termini del "Concorso di idee: Centri minori - Nuovi territori".

Si allega a tal proposito il prospetto dei termini aggiornato.

Cogliamo l’occasione per ricordarvi che il Concorso di idee è stato bandito all’interno della manifestazione “Festival dell’Architettura”, che avrebbe dovuto svolgersi ad Arezzo nel prossimo mese di novembre, ma che, alla luce dei recenti DPCM emanati per il contenimento della diffusione del virus COVID-19, il Consiglio dell’Ordine, prendendo atto di tali disposizioni, si è veduto costretto a rinviare a data da destinarsi.

verde CALL4(URBAN)CULTURE - IL BANDO

La città contemporanea e lo spazio pubblico possono essere descritti e declinati in molti modi: 24hours/smart/slim/active/ generic/junk-city. Il delinearsi di nuovi metabolismi urbani, i problemi derivanti dai cambiamenti climatici, la necessità di una maggiore resilienza di cittadini e città, le diversità sociali, che in questi ultimi mesi si sono acuite e si sono palesate anche in forma di disuguaglianze sanitarie, sono tutte questioni con le quali dobbiamo misurarci quotidianamente.

In particolare, il lockdown ha evidenziato come le disparità, anche con riferimento al godimento e all’uso degli spazi privati e pubblici, siano derivate da una sottovalutazione dei bisogni e delle necessità delle persone, consolidatasi nel corso degli anni. Lo spazio privato e quello pubblico sono i due elementi costituitivi della Città, attraverso cui favorire il benessere delle persone e la capacità di esprimere le proprie diversità, mettendole in comune con gli altri e arricchendo, in questo modo, la Comunità.

Spesso le Istituzioni non sono in grado di intercettare per tempo le rapide trasformazioni dei bisogni e delle necessità, specialmente delle Comunità meno rappresentate e quindi più deboli. Altrettanto spesso il mondo associativo, con movimenti spontanei che nascono dal basso, in modo del tutto informale, si fa carico di mettere in evidenza le richieste dei cittadini, traducendole in istanze reali, cercando di trovare soluzioni, di dare voce a chi ne ha meno, di includere tutti all’interno dei percorsi decisionali.

È necessario quindi che tutti i soggetti attivi possano contribuire a definire una visione condivisa e le modalità della sua attuazione quanto più possibile in modo inclusivo.
La cultura, così come descritta nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, è uno dei più importanti fattori caratterizzanti la resilienza delle Comunità e quindi, al pari della biodiversità, la diversità culturale va ricercata e promossa in tutte le sue forme possibili.

Parole chiave - Sapere, diversità culturale, resilienza, salute, sostenibilità, inclusione, percorsi dal basso.

Architetti, designer, sociologi, artisti, musicisti, fotografi, cineasti, scrittori, storici, pedagoghi, insegnanti, poeti, performers, attori, sceneggiatori, urban writers, antropologi, filosofi, economisti, scienziati e ricercatori sono invitati a presentare un loro contributo nelle forme indicate dal bando.

Se il contributo è stato realizzato da più partecipanti dovrà essere individuate un capogruppo, designato a rappresentare il gruppo.
La call è in forma palese e non è richiesto che i contributi siano inediti o specificatamente realizzati per la presente call. Possono anche essere presentati contributi già pubblicati e/o che sono stati premiati in altre occasioni.

Bando, info e scadenze su www.concorsiarchibo.eu

verde MONTEVERDE: CONCORSI DI PROGETTAZIONE POLO CIVICO FLAMINIO E IL MERCATO SAN GIOVANNI DI DIO

Al via i concorsi di progettazione in due gradi che riguardano il Polo civico Flaminio, nell’area ex militare di Via Guido Reni, e il mercato San Giovanni di Dio, a Monteverde .

 I bandi lanciati da Roma Capitale, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia sono stati presentati il 27 agosto, alla Casa dell’Architettura e, dal 2 settembre scorso, sono scaricabili dal portale di Roma Capitale e su Concorsiawn, piattaforma del Cnappc.

 Obiettivo: puntare sulla rigenerazione urbana, restituendo ai cittadini spazi pubblici e servizi per la collettività, e garantendo al contempo la qualità architettonica degli interventi .

 Prosegue, dunque, l’impegno dell’OAR nella promozione dei concorsi di progettazione dai bandi per le opere di pedonalizzazione e riqualificazione nel II Municipio al concorso per favorire il recupero e l’uso di spazi pubblici a Testaccio attraverso l’implementazione di rapporti sinergici con enti pubblici e privati attivi sul territorio romano, «affinché il progetto di architettura ritorni ad essere il baricentro delle scelte di trasformazione urbana ».

 Tutte le informazioni e la documentazione scaricabili dal portale di Roma Capitale: https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS636039

Polo civico Flaminio: vai alla pagina dedicata

Nuovo mercato San Giovanni di Dio: vai alla pagina dedicata

 

Concorso Internazionale di Progettazione in 2 Gradi - SANTUARIO INTERNAZIONALE DEI MAMMIFERI MARINI PELAGOS

E' stato pubblicato sulla piattaforma concorsiawn.it il Concorso di progettazione in 2 gradi realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e relativo alla realizzazione del Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini Pelagos attraverso il recupero dell'edificio denominato “Le Galeazze” nel Comune di Portoferraio (Isola d'Elba) https://www.concorsiawn.it/recupero-exgaleazze/home

Che cosa è il Santuario Internazionele per i Mammiferi Marini?
Il Santuario Internazionale per i Mammiferi Marini è un’area protetta internazionale istituita nel 1999 grazie ad un accordo tra Italia, Francia e Principato di Monaco, con il quale i tre Paesi firmatari si impegnano a tutelare i mammiferi marini ed il loro habitat, proteggendoli dagli impatti negativi diretti od indiretti delle attività umane. Si tratta di una superficie marina a nord del Mar Tirreno di 96.000 ettari a forma di quadrilatero, che si estende attorno alle isole dell’Arcipelago Toscano, ed è delimitata dalla Provenza (penisola di Giens in Francia), da Punta Falcone in Sardegna nord occidentale, da Capo Ferro in Sardegna nord orientale e da Fosso Chiarone in Toscana.

Che cosa è il Centro di Interpretazione del Santuario dei Cetacei?
Il progetto parte dall'obiettivo di ristrutturare una struttura storica realizzata nel Comune di Portoferraio, di grande importanza dal punto di culturale per tutta l'Isola d'Elba. Tale struttura, denominata “Le Galeazze”, risale al periodo di fondazione della città di Portoferraio ed era utilizzata come cantiere navale, in ragione della particolare posizione, protetta dalle mura della città. Obiettivo è quello di avere due strutture ove collocare:
- nella prima struttura verrà collocata la ricostruzione di un modello in scala reale della balenottera azzurra, della lunghezza di 29.90 m , esattamente la stessa dell’esemplare più grande mai misurato con accuratezza scientifica e peraltro il più grande animale finora accertato con sicurezza mai vissuto sulla terra. È vero che si tratta dell’unico cetaceo riprodotto nella struttura non presente nel mediterraneo, ma rappresenterebbe di per se un’attrazione unica per il pubblico generalista, che sarebbe cosi attirato in gran numero e consentirebbe di comunicare meglio obbiettivi e funzioni del santuario.
- nella seconda struttura si svilupperà il centro vero e proprio con l’esposizione di modelli di altri cetacei (delfini, stenelle, ecc.), strutture multimediali che raccontano la biodiversità del mediterraneo, sala video, ingresso/biglietteria e bookshop con punto vendita di prodotti tipici dell’Elba.

 

in allegato il Comunicato Stampa

verde CONCORSO IN DUE GRADI: RECUPERO EX FERROVIA MARMIFERA DI CARRARA

E' pubblicato sulla piattaforma del Consiglio Nazionale https://concorsiawn.it/concorsi-attivi il Concorso di Progettazione in due gradi nel Comune di Carrara (MS), per l’affidamento degli incarichi professionali di progettazione per il riuso e la rifunzionalizzazione del tracciato sede dell'ex ferrovia Marmifera al fine di creare un asse polivalente dedicato alla mobilità sostenibile e a verde attrezzato.

L’obiettivo del Concorso è quello di progettare un percorso ciclo-pedonale sul sedime della vecchia ferrovia marmifera con un collegamento fra l’ex stazione di San Martino e la stazione di Avenza, nel cosiddetto “tratto a monte” e un secondo tracciato detto “tratto a mare” su un percorso libero, tra la stazione di Avenza e viale Da Verrazzano, andando ad intercettare la ciclopista Tirrenica. Inoltre, dato il valore storico della tratta, il Concorso richiederà la possibilità di un ripristino della funzionalità ferroviaria, per eventi e occasioni particolari.

Tra le “sfide” del Concorso di Progettazione la risoluzione nel tratto a monte delle interferenze con la viabilità ordinaria in corrispondenza dei tre manufatti demoliti e la realizzazione dei nuovi ponti, mentre per il tratto a mare, dove non è stato individuato un tracciato preferenziale, l’obiettivo è quello di individuare un percorso ideale per il collegamento fra San Martino e il mare, “allacciando” il centro città alla ciclopista Tirrenica.

Scadenza iscrizioni primo grado: 09/10/2020
Scadenza iscrizioni secondo grado:  12/01/2021

verde AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA SPONSORIZZAZIONE DI INIZIATIVE CULTURALI, EVENTI E MANIFESTAZIONI

L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Vicenza propone un ciclo di proiezioni di film e documentari di architettura che si svolgerà tra Febbraio e Maggio 2020. Il progetto porterà 7 diversi film che racconteranno la vita e le opere degli Architetti di maggior rilievo della storia moderna dell’architettura e della contemporaneità.

Presentazione CINEMA D'ARCHITETTURA Vicenza_PVA.pdf

Con il presente avviso approvato con delibera di Consiglio n. 67 del 09/09/2019, ai sensi del D. Lgs. N. 50 del 2016, non è indetta alcuna procedura di affidamento e, pertanto, non sono previste graduatorie, attribuzioni di punteggi o altre classificazioni di merito. Il presente avviso, in alcun modo vincolante per l’Ordine, è da intendersi finalizzato a verificare la disponibilità esistente da parte di soggetti pubblici e privati al cofinanziamento a titolo di Sponsor del progetto di cui sopra.

SCARICA L'AVVISO

La manifestazione di interesse deve essere inviata secondo l’ALLEGATO A entro e non oltre le ore 12:00 del 20/12/2019.

 

verde Concorsi e Affidamenti

CONVENZIONE PER ATTIVARE IL SERVIZIO LOG-ON EUROPACONCORSI

ll Consiglio dell’Ordine ha deliberato di aderire alla convenzione con EUROPACONCORSI permettendo all’iscritto interessato l’attivazione GRATUITA del SERVIZIO LOG-ON anzichè €  180,00 come da listino


Log-on è un pacchetto servizi diversificato che oltre a fornire i bandi integrali dei concorsi e delle gare di progettazione bandite in Italia e all'estero (in media 600 bandi al mese), informa su nuove possibilità di lavoro in università e pubblica amministrazione, nuovi corsi di formazione professionale e post laurea, eventi e notizie dello scenario architettonico internazionale, risultati dei concorsi di progettazione e offre una completa rassegna stampa dei quotidiani on-line e delle maggiori riviste di settore.
Il singolo utente sarà in grado di personalizzare il servizio stabilendo in modo autonomo i modi, i tempi e la tipologia delle informazioni che intende ricevere.
Oltre a "ricevere" informazioni professionali, l'utente potrà "trasmettere" e "comunicare" on-line informazioni sulla propria struttura professionale e gestire con pochi semplici click un proprio sito internet professionale completamente autonomo.

per ATTIVARE il servizio log-on collegarsi all'indirizzo internet: http://europaconcorsi.com/albo/114/subscription

PROCEDURA DI REGISTRAZIONE


Per assistenza support@europaconcorsi.com