Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

Fondazione dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Vicenza

Sicurezza

NUOVO ACCORDO STATO REGIONI SULLA FORMAZIONE PER RSPP E CSP/CSE

il “Nuovo accordo Stato-Regioni in materia di percorsi formativi per RSPP di luglio 2016 pubblicato il 19.08.2016 in Gazzetta ufficiale n. 193   entrato in vigore dal 03/09/2016 modifica le modalità di aggiornamento per RSPP, CSP, CSE, Formatori in materia di sicurezza e delle altre figure operanti nel settore della sicurezza.

Al punto 9 e 10 dell’accordo, nello specifico, si tratta il tema dell’aggiornamento. Le nuove indicazioni valgono per tutte le figure professionali operanti nella sicurezza.

 

Si evidenzia:

9. Aggiornamento

Il numero minimo di ore di aggiornamento per RSPP (e implicitamente per CSP/CSE) nel quinquennio è di 40.

L’aggiornamento può essere ottemperato con la partecipazione a “corsi” e/o a “convegni e seminari”, ma i convegni e seminari non possono superare il 50% delle ore di aggiornamento complessivo nel quinquennio.

Il nuovo criterio di calcolo del quinquennio decorre dal 03/09/2016; gli eventi formativi frequentati prima di tale data non fanno distinzione tra corsi e seminari e sono pertanto tutti validi ai fini del calcolo; dopo il 03/09/2016 il professionista dovrà anche verificare di non superare (nell’arco del quinquennio scorrevole) la soglia massima delle 20 ore di seminari.

Ai fini dell’aggiornamento per RSPP e ASPP, la partecipazione ai corsi di aggiornamento per coordinatore per la sicurezza è da ritenersi valida e viceversa; quindi tutti gli eventi formativi avranno la duplice validità per aggiornamento RSPP e CSP/CSE.

Tale condizione estende implicitamente le regole introdotte dall’accordo Stato-Regioni anche alla formazione per CSP/CSE, con particolare riferimento al calcolo del quinquennio.


10.  DECORRENZA AGGIORNAMENTO

L’accordo precisa che per poter esercitare la funzione di RSPP/ASPP/CSP/CSE il professionista deve poter dimostrare, IN OGNI ISTANTE, che nel quinquennio antecedente ha partecipato a corsi e/o seminari di aggiornamento per un numero di ore non inferiore a 40.

Per assolvere nel miglior modo a tale obbligo, si consiglia di frequentare con regolarità gli eventi di aggiornamento, per almeno n. 8 ore all’anno.

 

SLIDES DEL CONVEGNO INFORMATIVO 12/12/2016


INFORMAZIONI E INDICAZIONI PER LA PREVENZIONE NEL COMPARTO EDILE

Con questa comunicazione vogliamo fornire notizie riguardanti:
• il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) standardizzato;
• il monitoraggio dei cantieri messo in atto dalla Regione Veneto;
• l’andamento degli infortuni;
• alcune indicazioni per la prevenzione richiamando anche le comunicazioni precedenti.

LEGGI COMUNICATO SPISAL

SICUREZZA SUL LAVORO PER LAVORATORI AUTONOMI SUL WEB

Si comunica che il portale web dedicato alla  PROMOZIONE SICUREZZA SUL LAVORO PER LAVORATORI AUTONOMI è stato aggiornato con una nuova sezione dedicata al  RISCHIO CADUTA DAL TETTO

Leggi comunicato

ULSS5 OVEST VICENTINO: PORTALE PER PREVENZIONE LAVORATORI AUTONOMI

Il Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza del Lavoro (SPISAL) dell'ULSS 5 Ovestvicentino, secondo le indicazioni del Piano Regionale della Prevenzione, si attiva per portare un contributo per migliorare la tutela della salute per i Lavoratori Autonomi .

Con questo obiettivo SPISAL ULSS 5 mette a loro disposizione in un sito diversi materiali di Informazione e Formazione scelti su misura delle più frequenti situazioni di rischio a cui sono esposti i Lavorati Autonomi:
http://tutela.altervista.org

In questo modo si intende costruire un canale di comunicazione permanente tra SPISAL e i Lavoratori Autonomi, singoli e Associati.
Sono gradite osservazioni e suggerimenti, anche critici.